Genitori, diventate nostri alleati

Per il Progetto LeibnizDream, una ricerca scientifica sullo sviluppo del Linguaggio in più di 50 lingue, stiamo cercando genitori entusiasti che vogliono far partecipare i loro bambini ai nostri studi. 

Madre con due bambini seduta davanti a un laptop

Come imparano a parlare i bambini?

Vi siete mai chiesti in che modo i bambini acquisiscono e imparano a parlare e comprendere il linguaggio in così breve tempo? Se lo chiedono anche i linguisti e continuano ad essere affascinati da questa domanda anche dopo anni di ricerche!

Per meglio comprendere in che modo i bambini trasformino i loro pensieri in parole e come questo avvenga in differenti lingue, la nostra missione è quella di studiare l’acquisizione del linguaggio in più di 50 lingue diverse. 

Cosa implica partecipare allo studio?

A seguito della vostra manifestazione d’interesse verrete contattati da una nostra collaboratrice che vi proporrà di partecipare a uno o più dei nostri studi sperimentali. Gli studi vengono effettuati in due modalità: online oppure nel nostro laboratorio presso l’Università di Milano-Bicocca.

Che cosa succederà durante gli studi online?

Nei nostri studi sperimentali online proporremo ai nostri piccoli partecipanti alcuni compiti linguistici sotto forma di giochi interattivi e divertenti, resi facili e comprensibili per i bambini. Come genitori vi chiederemo semplicemente di assistere il/la vostro/a bambino/a per accedere ai link che vi invieremo e per comunicare con il nostro staff in video-conferenza. 

Che cosa succederà durante gli esperimenti in laboratorio?

Al vostro arrivo presso il nostro LingLab i nostri ricercatori vi informeranno su tutti gli aspetti legati alla ricerca e gli scopi degli studi che vi proporremo. Durante questa prima chiacchierata iniziale i nostri collaboratori avranno anche modo di stabilire un primo contatto con il bambino e lo lasceranno familiarizzare con il lab, un ambiente confortevole e concepito a misura di bambino. In laboratorio i bambini effettueranno gli stessi giochi linguistici interattivi proposti nella versione online, ma durate la sessione potranno venir registrati i loro movimenti oculari tramite una tecnica non-invasiva.

Di che esperimenti linguistici si tratta?

I nostri esperimenti sono volti a comprendere in che modo alcuni aspetti specifici del linguaggio sono acquisiti da parte di bambini di varie età. A questo scopo proponiamo ai bambini giochi rapidi e divertenti in cui, di solito, un personaggio amichevole (es. un orsetto) chiede al bambino di aiutarlo a vincere il gioco ripetendo parole o frasi, o rispondendo ad alcune domande.

Perché dovremmo far partecipare i nostri bambini?

Ciò che scopriremo con i nostri studi permetterà di accrescere le conoscenze riguardo al linguaggio e, in particolare, di sviluppare strumenti per migliorare le diagnosi riguardanti i disturbi del linguaggio, nonché di impostare migliori trattamenti riabilitativi.

Facendo partecipare il/la tuo/a bambino/a a uno o più dei nostri esperimenti, ci aiuterai a comprendere in che modo i bambini del mondo imparano a parlare. In questo modo contribuirai allo sviluppo della scienza e al progresso delle conoscenze! Se ti fa piacere, faremo anche avere al tuo/a bambino/a un attestato di partecipazione ufficiale a una ricerca scientifica.

In che modo posso far partecipare mio figlio?

Se hai un/a bambino/a di età compresa tra i 2 e gli 8 anni, inserisci il tuo nome e il tuo contatto mail nel form sottostante e clicca “Invia”. Verrai contattato da una nostra collaboratrice che ti offrirà la possibilità di far partecipare il/la tuo/a bambino/a a uno o più dei nostri esperimenti e ti fornirà tutte le informazioni necessarie sulla ricerca. Ricordati che gli studi online richiedono un computer o un sistema con touch-screen (preferibilmente tablet) da cui connetterti con il tuo bambino.


FAQ

Il LeibnizDream project è un Progetto di ricerca finanziato dalla comunità europea che nasce dalla collaborazione tra l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, il Leibniz-Centre di Linguistica Generale (ZAS), e la Humboldt University di Berlino. Il progetto è ispirato al filosofo, matematico e linguista tedesco Gottfried Wilhelm Leibniz. Egli, infatti, affermava che il linguaggio umano è la chiave per comprendere la mente e il pensiero umano. Con il Progetto LeibnizDream il nostro obiettivo è proprio quello di realizzare il suo sogno e provare che i nostri pensieri determinano il linguaggio. 

La nostra ipotesi è che il linguaggio dei bambini sia un migliore specchio della mente umana rispetto a quello adulto. Per questo motivo, allo scopo di comprendere meglio in che modo i bambini traducono il loro pensiero in linguaggio, ci siamo posti l’obiettivo di studiare il linguaggio nei bambini in più di 50 lingue di tutto il mondo.

Il Progetto LeibnizDream, primo a condurre una collaborazione di ricerca globale per lo studio dell’acquisizione del linguaggio, mira a costituire un nuovo modello di linguaggio. Per i suoi obiettivi ambiziosi e il suo contributo sostanziale alla conoscenza scientifica sul linguaggio infantile e adulto, il progetto è stato selezionato e finanziato dall’Unione Europea e dal European Research Council (ERC).

Solitamente i nostri esperimenti non durano più di 40 minuti che possono essere spezzati in due sessioni. Un bambino può prendere parte a più esperimenti (solo la prima volta la durata è di 40 minuti, le successive di 20 minuti).

Nessun bambino viene coinvolto nei nostri esperimenti se non vuole e non si sente a suo agio; per questo motivo chiediamo sempre direttamente ai bambini se vogliono partecipare prima di ogni esperimento. Nel caso un bambino dovesse sentirsi a disagio nel corso dell’esperimento e/o non volesse più proseguire, l’esperimento verrà subito terminato senza nessun problema da parte dei nostri collaboratori.

Dopo aver compilato il form di contatto riceverai una mail da un nostro collaboratore, che ti proporrà di partecipare a uno dei nostri studi. 

Il nostro staff è composto da ricercatori e ricercatrici esperti, specializzati nella somministrazione di esperimenti a bambini. Vi guideranno e aiuteranno il/la bambino/a nella somministrazione online e di persona in laboratorio, rispondendo a ogni vostra domanda e, soprattutto, stabilendo un contatto positivo con i bambini. Mettere a proprio agio ogni bambino e farlo sentire tranquillo e rilassato nell’esprimersi e rispondere liberamente durante l’esperimento, è il primo e più importante obiettivo di ogni nostro collaboratore. Il nostro gruppo è guidato dalla Prof.ssa Maria Teresa Guasti, Ordinario di Linguistica presso l’Università Milano-Bicocca, che vanta molte pubblicazioni e una lunga esperienza nella ricerca con partecipanti bambini.

Vostro figlio/a prenderà parte ai nostri studi in forma anonima: i dati sensibili verrano resi anonimi. 

Come genitori vi chiederemo di confermare con una firma che: a) siete stati informati debitamente dai nostri collaboratori di tutti gli aspetti dello studio; b) fornite il consenso alla partecipazione di vostro figlio/a all’esperimento; c) date l’autorizzazione al trattamento dei dati. 

I dati verranno anonimizzati conferendo a ogni partecipante un codice segreto a cui associare le risposte fornite dal bambino/a e salvate dal sistema. Il nome del/la bambino/a non sarà mai registrato, così come nessuna altra informazione consentirà di risalire alla sua identità.

In questo modo l’analisi e l’elaborazione dei dati verranno fatti in forma completamente anonima e i nostri addetti all’elaborazione dei dati non avranno accesso a dati personali o ad altri dati sensibili.

Soltanto i risultati generali della ricerca verranno disseminati alla comunità scientifica globale, mentre i risultati dei singoli partecipanti non verranno considerati individualmente né riportati nelle pubblicazioni.

Il nostro LingLab si trova in Piazza dell’Ateneo Nuovo, Edificio U6. Al vostro arrivo, se verrete in macchina, uno dei nostri collaboratori vi guiderà al parcheggio sotterraneo a disposizione di chi lavora in Università. Il luogo è raggiungibile facilmente anche in metro (M5, fermata Ponale), in Bus (43-52-81-87), Tram (7) e Treno (Stazione Greco-Pirelli).

La nostra Lab Manager, la Dott.ssa Desiré Carioti, sarà felice di rispondere alle vostre domande e fornirvi tutte le informazioni necessarie alla partecipazione dei vostri bambini al nostro studio. Il suo contatto mail: desire.carioti@unimib.it